menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Affare amaro per l'artigiano della Bassa: paga l'escavatore, che però non arriva

Ancora una truffa online portata allo scoperto grazie ai carabinieri, che hanno individuato e denunciato il responsabile del raggiro ai danni di un sessantenne padovano

La dinamica è quella della più classica truffa consumata via internet. Il risultato, pure. A rimetterci è stato un uomo padovano, caduto nel tranello di un sedicente venditore veneziano.

La denuncia

La vittima qualche settimana fa si è rivolta ai carabinieri di Agna chiedendone l'aiuto per venire a capo di un affare che gli era costato caro. Su un sito di compravendite si era imbattuto in un escavatore a 1.500 euro. L'artigiano, residente a Candiana, ha contattato il venditore e spedito la cifra restando in attesa di istruzioni per la consegna. Istruzioni mai arrivate, perché l'altro è sparito rendendosi irreperibile. Grazie ai pochi dati a disposizione gli inquirenti lo hanno però rintracciato, denunciando per truffa il 48enne F.G. di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento