Il telefonino nuovo vale la truffa: il padovano paga, ma la merce non arriva

L'acquisto di un nuovo smartphone online ha tratto in inganno un ragazzo padovano, che ha versato il denaro richiesto dal venditore, poi sparito. I carabinieri lo hanno però rintracciato

(foto: archivio)

Con le scarne informazioni fornite dalla vittima, gli inquirenti sono riusciti a risalire al responsabile della truffa.

Il raggiro

L'inganno è cominciato con un contatto via e-mail tra cliente e venditore. Il primo, un 27enne vicentino, qualche settimana fa ha notato sul sito web Subito.it l'annuncio di vendita di uno smartphone. Il prezzo richiesto era allettante e il ragazzo si è messo in contatto con l'autore del post. Si sono accordati e il padovano ha inviato un bonifico di 100 euro, insieme al suo indirizzo dove in pochi giorni gli sarebbe dovuto arrivare via posta il telefonino. É stata però un'attesa vana e quando il 27enne ha provato a contattare il venditore per chiedergli informazioni ha scoperto che l'altro aveva disattivato l'annuncio ed era irreperibile. A quel punto si è rivolto ai carabinieri di Vigodarzere, che si sono messi sulle tracce dell'imbroglione identificando e denunciando per truffa M.G., 48enne milanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento