Inganna una trentenne con un annuncio online: dopo due anni si cercano i complici

Dopo una lunga indagine i carabinieri hanno individuato uno degli artefici di una truffa telematica commessa nei confronti di una padovana. L'uomo non avrebbe però agito da solo

(foto: archivio)

Hanno pubblicato un annuncio di vendita online facendo cadere in una "truffa inversa" una 31enne dell'Alta Padovana. Il cerchio si è chiuso attorno a un ventenne, ma gli inquirenti cercano gli altri complici.

La truffa

Il lavoro d'indagine che ha portato i carabinieri di Cittadella fino al 23enne di Trento B.F. è cominciato oltre due anni fa, quando una 31enne del paese si era rivolta loro sporgendo querela contro ignoti. Nell'aprile 2017 la donna, navigando sul sito di compravendite Subito.it, era incappata nell'annuncio di vendita di una fotocamera digitale. Contattato il sedicente venditore, si era accordata con lui inviandogli 130 euro. L'attesa della spedizione si era però protratta troppo a lungo e tentare di contattare il venditore era stato inutile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I provvedimenti

Capendo di essere stata imbrogliata la vittima ha chiesto aiuto ai militari, che con i pochi indizi a loro disposizione sono infine risaliti al trentino. Le indagini hanno però dimostrato che il ragazzo, poco più che ventenne all'epoca dei fatti, non aveva agito da solo. La denuncia per truffa recapitatagli martedì permetterà ora di eseguire ulteriori accertamenti per identificare anche le altre persone coinvolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Pauroso incendio in un complesso residenziale: fiamme domate dai pompieri dopo ore

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

Torna su
PadovaOggi è in caricamento