menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Cerca di guadagnare 800 euro, ne perde più del doppio per l'inganno degli pneumatici

Un ventenne atestino è rimasto vittima di una "truffa inversa" su internet dove ha messo in vendita un treno di gomme. Stessa sorte per un uomo di Piazzola. Due i denunciati

Siano "classiche" o "al contrario", ordite da sedicenti venditori o finiti compratori, le truffe telematiche continuano a mietere vittime nel Padovano. Nella giornata di mercoledì sono due le denunce notificate dai carabinieri della provincia.

Venditore raggirato

La prima ha colpito una donna 37enne, residente a Milano e di origine nomade. Come appurato in sede d'indagine quest'ultima lo scorso novembre aveva contattato via e-mail un 24enne di Este, fingendosi interessata a comprare quattro pneumatici per auto messi in vendita online dal padovano. Il prezzo richiesto era di 800 euro ma la donna, attraverso una serie di menzogne e millantando problemi nell'inviare il denaro, ha convinto il venditore a fare lui per primo alcuni versamenti. Versamenti che naturalmente sono finiti sul conto della 37enne, che anziché restituirli come promesso, si è fatta mandare 1.700 euro ed è poi sparita. Contattarla è stato impossibile, perciò il 24enne ha chiesto aiuto ai carabinieri che dopo alcune settimane sono riusciti a risalire a C.D., denunciata mercoledì per truffa.

Merce sparita

E con la stessa accusa deve fare i conti il 45enne S.G. di Alatri (Frosinone), responsabile di un raggiro ai danni di un 40enne di Piazzola sul Brenta. Il padovano qualche settimana fa aveva scovato su un noto sito internet l'annuncio di vendita di un navigatore per biciclette. Allettato dal prezzo aveva contattato il sedicente venditore, bonificandogli i 160 euro richiesti. In pochi giorni il laziale avrebbe dovuto spedirgli la merce, che non è però mai arrivata sparendo nel nulla proprio come il truffatore. A rintracciarlo sono stati i carabinieri di Gazzo, che mercoledì hanno chiuso il cerchio attorno a lui denunciandolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento