Cronaca Gazzo

Il prezzo dello smartphone è allettante, ma nasconde una trappola per un ventenne

Un giovane della provincia euganea è rimasto vittima di una truffa online per la quale è stato denunciato dai carabinieri un trentenne campano. Il raggiro si è consumato via internet

Disavventura a caro prezzo per un ragazzo dell'Alta Padovana, vittima di un truffatore tra le maglie del web.

Il raggiro

Il giovane, 20enne di Gazzo Padovano, ha perso 400 euro tentando di acquistare su un sito web un cellulare iPhone XR. Lo scorso dicembre navigando a caccia di una buona offerta sul sito Subito.it si è imbattuto nell'annuncio di vendita dello smartphone e, visto il prezzo decisamente modico rispetto alla media di mercato, ha contattato il venditore. Quest'ultimo lo ha convinto a versare su una carta prepagata l'intera somma richiesta, promettendo di spedirgli al più presto l'oggetto. Cosa che però non ha mai fatto tanto che diversi giorni dopo, senza aver ricevuto il tanto atteso pacchetto e senza più riuscire a contattarlo, la vittima ha sporto querela in caserma. Un mese di serrati accertamenti da parte dei carabinieri ha permesso di risalire al 33enne B.M. di Pomigliano d'Arco a cui martedì è stata notificata una denuncia per truffa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prezzo dello smartphone è allettante, ma nasconde una trappola per un ventenne

PadovaOggi è in caricamento