Giovane donna truffata dal finto operatore delle Poste: gli ha versato settemila euro

Una ventenne dell'Alta Padovana è rimasta vittima di un raggiro da parte di un sedicente dipendente del gruppo Poste Italiane che l'ha convinta a inviargli un sostanzioso versamento

(foto: archivio)

L'ha contattata, si è spacciato per un operatore e ha millantato una serie di irregolarità da sanare con urgenza, convincendo la sua preda a inviargli decine di migliaia di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'imbroglio

A cadere nel tranello è stata una 25enne di Campodarsego. Lo scorso ottobre la giovane è stata contattata telefonicamente da un uomo che le ha riferito di essere un operatore di Poste Italiane e di aver riscontrato dei problemi legati alla sua carta prepagata. Rifilandole svariate scuse è infine riuscito a convincerla a eseguire un bonifico dalla sua carta PostePay a un conto corrente indicato dal truffatore, che l'ha alleggerita di ben settemila euro. La vittima insospettita si è però rivolta ai carabinieri di Campodarsego fornendo loro le poche informazioni a sua disposizione, grazie alle quali gli inquirenti con un capillare lavoro d'indagine sono risaliti al responsabile. Si tratta di S.V., 41enne napoletano che giovedì si è visto notificare una denuncia per truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento