Raggiri online, altre due vittime padovane. Rintracciati tre truffatori, uno ha solo 18 anni

La piaga dei malintenzionati che si approfittano di persone poco esperte del mondo di internet non accenna a placarsi. Nelle ultime ore i carabinieri ne hanno individuati altri tre

Un accessorio elettronico e un motorino sono costati centinaia di euro a un 36enne dell'Alta e una 46enne di Maserà. A truffarli sono stati rispettivamente una coppia formata da un 29enne e un 71enne e un ragazzo di soli 18 anni con precedenti analoghi.

Coppia negli affari illeciti

I primi due, rintracciati dai carabinieri di San Martino di Lupari, sono accusati di truffa e di sostituzione di persona. Nelle scorse settimane avevano pubblicato su un noto sito web l'annuncio di vendita per una scheda madre (una componente hardware per computer). Aveva risposto il 36enne, avviando una lunga trattativa. Fra ripensamenti e stratagemmi per ingannarlo i due hanno anche utilizzato il nome di un'altra persona per effettuare un bonifico falso, prima che il padovano accettasse di inviargli 500 euro. Incassato il denaro sono spariti senza mai consegnare l'oggetto, costringendo la vittima a chiedere aiuto agli inquirenti. Mercoledì il cerchio si è chiuso con la denuncia di C.G., 29enne salernitano di Angri, e V.R., 71enne di Messina.

La truffa al contrario

Situazione analoga ma a parti invertite per la truffa che ha coinvolto una 46enne di Maserà di Padova. Stavolta è stata lei stessa a mettere in vendita uno scooter online a poco meno di duemila euro. A farsi avanti è stato un 18enne bresciano. che ha finto di volerlo comprare. L'imbroglio è stato dei più classici: con la scusa di "connettere" i due contri correnti per poter pagare, ha convinto la padovana a bonificargli 1.826 euro. Lei in buona fede ha inviato il denaro, che il ragazzo avrebbe dovuto restituire subito. Cosa che naturalmente non è successa. Le indagini hanno portato a individuare il giovane P.A., già noto per altre truffe analoghe.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento