Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Clona l'assegno da 17mila euro inviato su Whatsapp: maxi truffa per la Porsche

Una sedicente venditrice cinquantenne ha messo in vendita un'automobile online ed è riuscita a convincere l'acquirente a inviarle la fotografia di un assegno che ha poi clonato

L'acquisto del bolide tanto desiderato si è trasformato in incubo per un padovano vittima di una truffa online. La leggerezza dello spedire via cellulare la fotografia di un assegno gli è costata ben 17mila euro.

La vittima

L'uomo, un 62enne di Padova, è incappato nell'annuncio di vendita di una Porsche Cayman pubblicato online da una napoletana. Prezzo richiesto: 17mila euro. Dopo una serie di contrattazioni si sono accordati sul pagamento, da recapitare tramite assegno circolare. La Porsche in realtà non esisteva e qui è scattata la truffa.

Il raggiro

A titolo di garanzia, la donna ha chiesto al cliente di compilare l'assegno, fotografarlo e spedirle la foto sul telefonino via Whatsapp. Poi avrebbe avviato le pratiche per il passaggio di proprietà e al momento della consegna avrebbe ricevuto l'assegno originale. É invece riuscita a clonare il documento, incassandolo in una banca partenopea. Da quel momento di lei si è persa ogni traccia e la vittima si è rivolta ai carabinieri di Prato della Valle. Le indagini hanno permesso di identificare la 54enne B.C., ora accusata di truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clona l'assegno da 17mila euro inviato su Whatsapp: maxi truffa per la Porsche
PadovaOggi è in caricamento