Clona l'assegno da 17mila euro inviato su Whatsapp: maxi truffa per la Porsche

Una sedicente venditrice cinquantenne ha messo in vendita un'automobile online ed è riuscita a convincere l'acquirente a inviarle la fotografia di un assegno che ha poi clonato

Una Porsche Cayman simile a quella oggetto della truffa

L'acquisto del bolide tanto desiderato si è trasformato in incubo per un padovano vittima di una truffa online. La leggerezza dello spedire via cellulare la fotografia di un assegno gli è costata ben 17mila euro.

La vittima

L'uomo, un 62enne di Padova, è incappato nell'annuncio di vendita di una Porsche Cayman pubblicato online da una napoletana. Prezzo richiesto: 17mila euro. Dopo una serie di contrattazioni si sono accordati sul pagamento, da recapitare tramite assegno circolare. La Porsche in realtà non esisteva e qui è scattata la truffa.

Il raggiro

A titolo di garanzia, la donna ha chiesto al cliente di compilare l'assegno, fotografarlo e spedirle la foto sul telefonino via Whatsapp. Poi avrebbe avviato le pratiche per il passaggio di proprietà e al momento della consegna avrebbe ricevuto l'assegno originale. É invece riuscita a clonare il documento, incassandolo in una banca partenopea. Da quel momento di lei si è persa ogni traccia e la vittima si è rivolta ai carabinieri di Prato della Valle. Le indagini hanno permesso di identificare la 54enne B.C., ora accusata di truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento