menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Porsche 964 "bramata" dal proprietario dell'autofficina

La Porsche 964 "bramata" dal proprietario dell'autofficina

Versa l'acconto per la Porsche, ma il venditore sparisce: scatta la denuncia per un 44enne

È successo a Ponte San Nicolò: l'uomo ha truffato il proprietario di un'autofficina che voleva acquistargli tre auto

L'occasione era di quelle irripetibili: una Volkswagen Gti Turbo, una Fiat Uno Turbo e soprattutto una Porsche 964 a 10mila euro. Peccato che le "chiavi in mano" non siano arrivate. Nonostante il profumato acconto: B.M., operaio 43enne di Padova è stato denunciato per truffa.

I fatti

Tutto ha inizio a febbraio 2019, quando l'uomo si reca in un'autofficina di Ponte San Nicolò per aggiustare la sua macchina. E mettere in atto il suo "piano diabolico": l'operaio, infatti, ingolosisce il proprietario dell'officina spacciandosi per un commerciante di automobili e aggiungendo che ne ha una decina a disposizione tra cui una Porsche. Il meccanico fiuta l'affare e ne prende tre per 10mila euro, e il 43enne accetta a patto di ricevere un acconto di 1.700 euro: il truffato glieli consegna, e da quel momento perde le tracce del venditore fasullo. Rintracciato, però, dopo meno di due mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento