menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Commissiona i lavori per la casa nuova: il nome è falso e sparisce senza pagare

Un giovane dell'Alta Padovana è stato denunciato al termine di un'indagine. Ha truffato due artigiani trevigiani, ordinando alcune opere edilizie sparendo prima di saldare il conto

Per costruire la sua nuova casa ha scelto Riese Pio X, nella Marca, ma ha deciso di risparmiare sul costo dei lavori ingannando due professionisti. Al momento di doverli pagare l'uomo è infatti scomparso e si è scoperto che le commesse erano state registrate sotto falso nome.

Le indagini

Ad allertare i carabinieri sono stati i due artigiani, che dopo aver eseguito alcune opere in un edificio in costruzione si sono trovati con un totale di 5.400 euro di insoluto. L'uomo che gliele aveva commissionate a febbraio aveva infatti troncato ogni contatto, diventando irreperibile. Gli inquirenti sono infine riusciti a risalire al 29enne B.G., noto pregiudicato di Piombino Dese. Il padovano aveva contattato i due artigiani fornendo loro un nome e dei dati falsi, che gli sono valsi una denuncia per truffa e sostituzione di persona.

Leggilo anche su TrevisoToday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento