Riesce a farsi accreditare 1.500 euro con la scusa di aiutarla col versamento: denuncia per il "truffatore gentiluomo"

45enne nei guai: durante la transazione per l'acquisto di un lampadario è riuscito a spillare la somma a una 60enne di Teolo, che ha segnalato tutto ai carabinieri

Basta uno zero in più per gonfiare una somma. Lui lo sapeva bene, e infatti l'ha aggiunto. Ma il piano è andato in fumo: i carabinieri di Abano Terme hanno denunciato per truffa un 45enne di Treviso.

I fatti

La vittima della truffa è una 60enne di Teolo: tutto parte dall'annuncio su Internet della vendita di un lampadario. Servono 240 euro per aggiudicarselo, e quando i due si mettono in contatto prima si accordano per 180 euro e quindi l'uomo si offre di spiegare alla signora come procedere per il versamento. La donna accetta, ma non sa che dietro l'angolo c'è il tranello: il 45enne infatti, nel momento chiave della transazione, riesce a farsi accreditare 1.500 euro all'insaputa della 60enne. La quale però, una volta scoperto l'inganno, lo denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

Torna su
PadovaOggi è in caricamento