L'offerta per il Messico è allettante, ma falsa: la truffa da 4mila euro dei falsi broker

Due uomini romagnoli sono stati denunciati al termine di un'indagine scaturita dalla querela della vittima. La donna è stata abbindolata dai due che si sono finti agenti di viaggio

(foto: archivio)

Quando si è messa in contatto con quello che credeva essere un competente organizzatore di viaggi pensava di aver trovato un'offerta più che vantaggiosa. Il sogno della trasferta si è però trasformato in un costosissimo incubo per una 46enne padovana.

La trattativa

La disavventura della donna di Este è cominciata con il desiderio di un viaggio in Messico. Spulciando tra le varie proposte si è imbattuta in un uomo che, spacciandosi per broker di un'agenzia specializzata, le ha confezionato un pacchetto su misura. La trattativa è stata portata avanti via Whatsapp e, preventivo alla mano, la padovana ha finito per inviare 3.800 euro. Quando però l'attesa per i tanto agognati biglietti è diventata sospettosamente lunga, si è resa conto che contattare l'organizzatore era diventato impossibile.

Le indagini

In quel momento ha deciso di rivolgersi ai carabinieri, che hanno portato a galla quella che non era altro che una truffa. Con i pochi dati a disposizione gli inquirenti sono risaliti agli artefici del raggiro, il 45enne C.L. e il 58enne C.R., entrambi di Cesena e con diversi precedenti specifici. A quesi si aggiunge ora una nuova denuncia per truffa in concorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento