Senza biglietto sul bus, ragazzini aggrediscono i controllori ferendo due donne

Tre giovanissimi stranieri, di cui uno appena maggiorenne, sono accusati di violenza e lesioni per aver aggredito cinque controllori a bordo di un autobus della linea 10

Scene di inaudita violenza a bordo di un mezzo del servizio urbano, con cinque dipendenti di Aps fronteggiati da tre ragazzi nordafricani poi finiti in questura. L'aggressione cominciata in corso Milano è terminata solo alla Stanga grazie all'intervento della polizia.

Il controllo

Erano da poco passate le 17 quando l'autobus urbano della linea 10 è transitato in corso Milano diretto verso Ponte di Brenta. A bordo sono saliti cinque controllori, tre uomini e due donne, cominciando a passare in rassegna i passeggeri per verificare i biglietti. Raggiunti tre adolescenti stranieri sprovvisti del titolo di viaggio, prima ancora di avere un confronto verbale per notificare loro l'infrazione, è scoppiata la violenza.

L'aggressione

Prima a parole, con insulti e minacce rivolte in particolare alle due donne. Il battibecco è proseguito mentre il bus avanzava attraverso il centro, fino a che i ragazzini hanno malmenato le due verificatrici. A quel punto è stato chiesto l'intervento della polizia, che alle 17.55 ha raggiunto il mezzo ormai arrivato in via Venezia. Qui gli agenti hanno trovato le due donne ferite, dopo essere entrambe finite a terra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le denunce

Controllori e aggressori sono tutti finiti in questura, i primi per testimoniare e i secondi per essere identificati. Si tratta del libico K.C. che ha compiuto 18 anni solo il mese scorso, e di due 17enni tunisini. Tutti e tre sono poi stati denunciati per violenza a pubblico ufficiale e lesioni in concorso.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Le acque del Bacchiglione restituiscono un corpo. Accanto l'auto abbandonata

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento