Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Ospite di un amico, lo sequestra in casa sotto la minaccia di un coltello

Un 29enne straniero è stato denunciato giovedì sera dopo un episodio violento consumato, al culmine di un litigio, nei confronti della persona che lo aveva accolto in casa

(foto: archivio)

Una banale litigata, con i toni accesi da qualche bicchiere di troppo, si è trasformata in una serata da brivido per un 38enne, trattenuto in casa propria sotto la minaccia di un'arma bianca.

L'aggressione

L'episodio risale a giovedì sera ed è avvenuto in un'abitazione privata nel comune di Padova appartenente a un uomo di 38 anni. Quest'ultimo aveva concesso ospitalità temporanea a un 29enne libico senza fissa dimora. Erano insieme nell'appartamento quando fra i due è scoppiato un diverbio, alimentato anche dall'assunzione di alcolici da parte del nordafricano. Lo straniero ha impugnato un coltello a serramanico, puntandolo sul proprietario di casa e minacciandolo pesantemente quando l'altro ha cercato di uscire di casa. L'uomo è stato liberato grazie all'intervento dei carabinieri del Nucleo radiomobile, che hanno sequestrato la lama e trasferito in caserma il libico, identificato nel 29enne A.A.F.M. e denunciato per minaccia aggravata e violenza privata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospite di un amico, lo sequestra in casa sotto la minaccia di un coltello

PadovaOggi è in caricamento