menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere Due Palazzi di Padova

Il carcere Due Palazzi di Padova

Detenuto a Padova picchia agente Gli altri carcerati lo fanno smettere

L'episodio mercoledì al Due Palazzi, protagonista un senegalese. Il sindacato di polizia Sappe: "Pretendeva che gli venisse immediatamente aperta la porta della cella per andare a un corso scolastico"

Aggressione, mercoledì, al carcere Due Palazzi di Padova. Autore, secondo quanto riferisce il sindacato della polizia Sappe, un detenuto senegalese che avrebbe preso a pugni in volto la guardia.

ALTRI DETENUTI LO PLACANO. Secondo la ricostruzione del Sappe, "il detenuto pretendeva che gli venisse immediatamente aperta la porta della cella per poter andare a frequentare un corso scolastico in carcere. Non appena, però, l'assistente capo di polizia penitenziaria di servizio l'ha fatto, è stato violentemente colpito al viso da diversi pugni e, paradossalmente, il peggio è stato scongiurato solo grazie all'intervento di altri detenuti".

"SERVE SPRAY ANTI-AGGRESSIONE". Per Donato Capece, segretario generale del Sappe, "quanto accaduto è il culmine di una situazione che vede il penitenziario di Padova sommerso da tutte quelle problematiche che il Sappe ha più volte evidenziato alle autorità competenti senza però ottenere risposte e soluzioni. Eventi del genere - osserva - sono purtroppo sempre più all'ordine del giorno e a rimetterci è sempre e solo il personale di polizia penitenziaria. Queste aggressioni - precisa - sono intollerabili e meriterebbero risposte immediate, come un congruo periodo di rigido isolamento disciplinare e l'allontanamento del detenuto in un altro carcere. Sono anni che sollecitiamo di dotare le donne e gli uomini della polizia penitenziaria - ricorda Capece - di strumenti di tutela efficaci, come può essere proprio lo spray anti aggressione recentemente assegnato in fase sperimentale a polizia di Stato e carabinieri. Mi auguro che il ministro della Giustizia Andrea Orlando valuti positivamente questa nostra proposta e, quindi, assuma i provvedimenti conseguenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento