Cronaca Sant'Osvaldo / Via Jacopo Facciolati

Evaso e subito arrestato di nuovo, il detenuto scappato dall'ospedale

L'uomo era riuscito a fuggire dal Sant'Antonio e si era rifugiato in una palestra. Gli agenti della polizia hanno setacciato la zona fino a trovare il suo nascondiglio e a stringergli nuovamente le manette ai polsi

Detenuto evade dall'ospedale Sant'Antonio di Padova.

L'EVASIONE. È accaduto venerdì mattina verso le 9. L'uomo, un pregiudicato della provincia di Lecce con fine pena nel 2023 per vari reati tra i quali quello di rapina, si è lanciato dalla finestra al secondo piano del nosocomio dove era ricoverato. I poliziotti di scorta sono riusciti ad afferrarlo ma, pur strappandogli la tuta, il detenuto è balzato fuori.

L'ARRESTO. Gli agenti della polizia penitenziaria, circa 80 unità, hanno perlustrato la zona con l'ausilio di altre forze dell'ordine, riuscendo a scovarlo e ad arrestarlo poco dopo, in una palestra di via Nazareth.

IL SAPPE. Sulla vicenda è intervenuto il Sappe, Sindacato autonomo di polizia penitenziaria, nelle persone di Donato Capece, segretario generale e Giovanni Vona, segretario regionale: "Da tempo auspichiamo la realizzazione di un reparto detentivo all’interno dell’ospedale, proprio per garantire il diritto alla salute dei detenuti ricoverati e le esigenze di ordine e sicurezza. Richiesta reiterata più volte nell’indifferenza delle istituzioni ministeriali e regionali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evaso e subito arrestato di nuovo, il detenuto scappato dall'ospedale

PadovaOggi è in caricamento