menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stranieri, presenza in calo nel Padovano: ma restano un decimo della popolazione

La corsa è finita, se ne registrano 3mila in meno in due anni. Diminuiscono anche le nascite

Cala il numero degli stranieri nel Padovano: sono tremila in meno rispetto al 2014 in tutta la provincia, e un decremento dell'1,9% tra il 2015 e il 2016. I dati emergono dal dossier statistico sull'immigrazione presentato ieri dal centro studi "Idos", e realizzato in sinergia con una rete di associazioni coordinate dall'Ong Amref (African Medical and Research Foundation). Il fenomeno migratorio stia in qualche modo subendo un freno nell'ultimo triennio. Tra Padova e provincia, nel giro di due anni, il numero degli stranieri è passato dai 96.199 del 2014, ai 93.268 del 2016 (-3,1% in 2 anni).

LA POPOLAZIONE.

Padova ha un'incidenza sul totale degli stranieri presenti in Veneto del 19,2%, (oltre la metà - il 53,3% - sono donne) a fronte del 21,6% della città scaligera, e del 3,8% di Rovigo, e addirittura del 2,5% di Belluno. Nonostante un nato ogni 5 sia straniero (1.440 nel 2016), anche i "nuovi" padovani sono in diminuzione (19,9% contro il 20,9%). Gli stranieri abitano soprattutto nella zona nord (27%) e nelle zone est e ovest (16%), mentre sono circa il 13% quelli che hanno scelto di stare in centro città. A Padova le donne straniere residenti sono leggermente superiori rispetto agli uomini (53%) e dalle statistiche emerge infine che gli stranieri abbassano l'età media generale: la loro è 33,4, contro il 49,1 dei residenti italiani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento