menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Diritto d'autore, blitz al negozio del libro falso: centinaia di testi universitari copiati

Nel mirino della Guardia di Finanza è finita una cartoleria, non a caso vicina alla zona universitaria, non provvista delle necessarie autorizzazioni della Siae: maxi-sequestri

Centinaia di libri universitari copiati in frode ai diritti d'autore. Nel mirino dei finanzieri del Gruppo di Padova è finita una cartoleria affiliata ad una nota catena di negozi specializzati nella vendita di cartucce per stampanti, non a caso vicina alla zona universitaria, nello specifico alle facoltà di Economia ed Ingegneria, non provvista delle necessarie autorizzazioni della Siae e che, in totale dispregio della normativa sui diritti d’autore, vendeva copie di libri di studio di varie case editrici, anche locali.

L'"OPERAZIONE COPY". Nell'ambito dell'operazione, denominata "Copy", le fiamme gialle hanno sequestrato, unitamente ai funzionari della locale Siae, centinaia di testi e materiale informatico. All'interno dell'esercizio, riconducibile ad un'imprenditrice originaria del Padovano, sono stati trovati 372 libri già fotocopiati, pronti per la cessione agli studenti, nonché numerose memorie informatiche, hard disk, penne Usb ed un pc portatile. L'intero materiale è stato posto sotto sequestro a disposizione della procura della Repubblica di Padova. Per la titolare del negozio e per un suo collaboratore è scattata, inoltre, la denuncia per le ipotesi di reato previste dalla legge di tutela del diritto d’autore.

ULTERIORI ACCERTAMENTI. Le memorie informatiche sequestrate saranno analizzate per accertare la presenza di eventuali file di libri detenuti in frode per la copia e la commercializzazione, nonché per l’eventuale contestazione ai fini dei diritti d’autore e delle imposte evase. La Guardia di Finanza ricorda infine che la copia di libri e dispense è regolare nella misura del 15% totale delle pagine dell’opera a stampa, purché eseguita da imprenditori in regola con le autorizzazioni rilasciate dalla Siae.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento