menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupazione e sicurezza, Comune assume disoccupati "sentinelle"

Dovranno essere residenti a Padova e presentare una dichiarazione Isee non superiore ai 15mila euro. Saranno impiegati su strada per scongiurare i fenomeni di commercio abusivo, accattonaggio e nomadismo dei rifiuti

Sicurezza e politiche dell'occupazione. Il comune di Padova prende due piccioni con una fava e, a presidio delle varie zone della città che di volta in volta necessiteranno di controlli extra, come la stazione, le piazze, la basilica del Santo o Prato della Valle, "piazzerà" 10 sorveglianti speciali, delle "sentinelle" che saranno retribuite tramite voucher, e selezionate tra persone in cerca di occupazione.

DISOCCUPATI "SENTINELLE". Il compito dei 10 disoccupati che entreranno a far parte del circuito di sicurezza (proprio mercoledì, il sindaco Massimo Bitonci ha annunciato l'intenzione di aprire davanti alla stazione una sede decentrata della polizia locale con 30 vigili) sarà quello di "osservatori". Come riporta Il Gazzettino di Padova, gli assunti prenderanno parte ad un corso di formazione e saranno poi impiegati su strada e dotati di telefoni o radio per segnalare eventuali situazioni da portare all'attenzione delle forze dell'ordine: dai venditori abusivi agli accattoni, al nomadismo dei rifiuti.

REQUISITI. Anche questa volta, come è stato per l'assegnazione delle case popolari e per gli asili nido comunali, requisito prioritario per essere selezionati sarà la "padovanità", ovvero l'essere residenti nel territorio. Inoltre, l'Isee dei candidati non dovrà superare i 15mila euro. Allo scopo, sarebbero stati destinati 18.720 euro. Ma altri finanziamenti potrebbero essere sganciati dal Fondo straordinario di solidarietà della Fondazione Cassa di Risparmio.

8 NUOVI VIGILI URBANI ASSUNTI. Disoccupati sentinelle, vigilantes, agenti "007" e, come annunciato, l'assunzione di altri 20 vigili urbani attraverso un bando di mobilità che permette agli agenti in servizio sul territorio regionale di fare domanda di trasferimento a Padova. 8 di questi posti vacanti sono stati assegnati con una determinazione dirigenziale, firmata martedì scorso, che prevede l'assunzione, a partire dall'1 aprile 2015, di 8 nuovi agenti di polizia municipale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento