rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Bovolenta

Tenta la traversata atlantica ma scompare nel nulla: trentenne padovano disperso

Si tratta di Antonio Voinea, di Bovolenta: la barca a vela su cui era a bordo è scomparsa dai radar da mercoledì al largo delle Azzorre

Doveva essere una traversata atlantica da ricordare e raccontare. Si è invece tramutata in un incubo: Antonio Voinea, trentenne di origini rumene ma la cui famiglia vive a Bovolenta, è disperso da mercoledì.

I fatti

Il trentenne era sulla "Bright", barca a vela di 14 metri, insieme al suo amico skipper Aldo Revello. Partiti dalla Martinica, volevano arrivare a La Spezia. Ma mercoledì, al largo delle isole Azzorre, la loro barca è uscita dai radar. I due sono quindi ufficialmente dispersi: un media portoghese ha annunciato che sarebbero stati trovati i resti del "Bright" tra le Azzorre e Gibilterra, ma la Farnesina ha parzialmente smentito la notizia affermando che non è certo che appartengano all'imbarcazione su cui viaggiava Antonio Voinea, che dopo essersi diplomato all'istituto alberghiero di Abano si era trasferito prima in Liguria e poi a Fuerteventura, dove ha da poco aperto un locale con la moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta la traversata atlantica ma scompare nel nulla: trentenne padovano disperso

PadovaOggi è in caricamento