menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La centrale operativa del distretto del Cittadellese

La centrale operativa del distretto del Cittadellese

Cittadellese, stipendi arretrati per i vigili del distretto di polizia

La denuncia della segreteria Fp-Cgil che, da dicembre, ha diffidato gli 8 Comuni interessati dal proseguire nel progetto per la difficoltà di alcuni enti, stante il blocco delle retribuzioni, di pagare gli agenti per il lavoro svolto

Già da dicembre, la segreteria Fp-Cgil di Padova ha diffidato gli 8 Comuni appartenenti al distretto di polizia locale del Cittadellese dal proseguire nel progetto a causa del mancato pagamento per alcuni di questi dei vigili per il lavoro svolto, stante il blocco delle retribuzioni. Gli 8 Comuni aderenti sono Cittadella - capofila - Fontaniva, Gazzo, Grantorto, San Giorgio in Bosco, San Martino di Lupari, Carmignano, Galliera.


IL SINDACATO. “Il mega progetto del distretto impatta sulle pastoie delle manovre effettuate sul pubblico impiego e confermate dalla Corte dei Conti del Veneto – critica Salvatore Livorno del sindacato - Da mesi sollecitiamo chiarimenti ai vari Comuni, a partire da quello di Cittadella, ma sino ad ora abbiamo ricevuto solo auspici e risposte ondivaghe. Insomma a questo punto diciamo basta. Capiamo l’utilità, magari anche in termini pubblicitari di queste iniziative per gli Enti interessati, certamente di effetto, ma le norme poste in essere dal precedente Governo (e mantenute da quello attuale) hanno penalizzato il pubblico impiego in maniera devastante, tanto da impedire il pagamento dei lavoratori. Al Comune di Cittadella, in quanto promotore dell’iniziativa, chiediamo risposte certe e, soprattutto, che tutti siamo pagati il giusto per il lavoro svolto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento