rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Madonna Pellegrina / Via Scintilla Gigliolo

Spunta il primo distributore automatico di cannabis legale: lo sdegno dei residenti

In via Scintilla accanto alla serranda di un negozio chiuso da decenni è comparso un dispenser di marijuana a uso tecnico e in libera vendita. Vicini sul piede di guerra

Un nuovo distributore automatico sta generando un'ondata di reazioni in città. Perchè non si tratta di un semplice dispenser, o meglio è il suo contenuto a suscitare tanto sdegno: la macchinetta infatti vende bustine di cannabis legale.

Il caso

Basso principio attivo (inferiore allo 0,6%) e uso esclusivamente tecnico, ovvero: la cannabis sativa non è destinata a essere fumata. Come riporta Il Mattino di Padova, l'appariscente erogatore verde di Jointexpress è comparso da un paio di mesi in via Scintilla, laterale di via D'Acquapendente a pochi metri dal ponte Quattro Martiri. E ha generato l'indignazione di vicini e residenti.

Lo sdegno dei residenti

Sulla serranda abbassata del negozio che accoglie la macchinetta, i residenti dello stabile hanno affisso un cartello esplicito: "La famiglia che vive in questa abitazione non ha nulla a che vedere con questo distributore e questi prodotti". Pare ci sia un contenzioso legale con la società che lo gestisce, quindi sulla vicenda vige il massimo riserbo. Contrariati anche i commercianti dei negozi vicini, che sono infastiditi non tanto dalla clientela - sporadica e formata soprattutto da ragazzini - ma con il messaggio sbagliato.

Le reazioni

E dello stesso parere sono gli esponenti di Forza Nuova, che hanno affisso un foglio in bella vista sul distributore dove si legge "Non toccate questa m...". É la versione esplicita del messaggio lanciato dall'assessore regionale Elena Donazzan, che aveva attaccato Palazzo Moroni auspicando che l'amministrazione vietasse la presenza di simili tipi di commercio. Pronta la replica, per bocca dell'assessore alle attività produttive Antonio Bressa, che ha spiegato come il Comune non abbia alcun potere in merito, essendo tali attività non soggette ad autorizzazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spunta il primo distributore automatico di cannabis legale: lo sdegno dei residenti

PadovaOggi è in caricamento