Rintracciate quattro persone con divieto di dimora e ordine di espulsione

Durante i controlli la polizia ha individuato due persone che avevano il divieto di dimora nella provincia di Padova e altre due avrebbero dovuto essere espulse

Durante due diversi controlli la polizia ha individuato due persone inottemperanti al divieto di dimora a Padova e altre due che dovevano essere espulse.

I fatti

Nel pomeriggio di giovedì 27 agosto gli agenti hanno controllato un 26enne tunisino in un bar vicino al cavalcavia Borgomagno, sulla cui testa pendeva un divieto di dimora nella provincia di Padova. È stato segnalato all’autorità giudiziaria per un aggravamento della misura cautelare. Poco distante, su viale Codalunga, una 26enne bulgara ha ricevuto lo stesso provvedimento. In serata, invece, gli agenti hanno fermato due persone in un auto su via Mortise: il 37enne camerunense era irregolare e già colpito da provvedimento di espulsione, il 33enne connazionale invece è stato segnalato per violazione dell’ordine di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

  • Femminicidio di Cadoneghe: la denuncia e i retroscena di un delitto "annunciato"

  • Statale 47 paralizzata da un incidente: coinvolti tre camion e un'auto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento