menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venditori abusivi di rose fuori: titolare vieta l'accesso in pizzeria

Un cartello alla porta del locale "Savonarola" a Padova, con disegnata una rosa e, sopra, il cerchio barrato che ne indica il divieto. L'iniziativa del titolare, che si è detto esasperato da un andirivieni sempre più "intollerabile"

"Per le lamentele dei clienti, è vietata la vendita ambulante nel locale". Questa la scritta a corredo di un'immagine, una rosa con sopra un cerchio barrato di rosso, comparsa in un cartello alla porta di ingresso della pizzeria Savonarola a Padova.

IL DIVIETO. Dettosi esasperato dal continuo andirivieni all'interno del locale di venditori abusivi di rose che con il tempo sarebbe divenuto sempre più intollerabile e di disturbo per i clienti, Andrea Levorin, titolare con il fratello Lorenzo della pizzeria, ha così deciso di affiggere la "segnaletica" fai-da-te.

L'EPISODIO SCATENANTE. L'iniziativa risale una decina di giorni fa, dopo che lo stesso Andrea, seduto a cenare nel suo locale, si è visto allungare una rosa quasi sopra il piatto. Un episodio che, immedesimatosi nei panni dei clienti, gli ha fatto scattare l'input per mettersi al computer e realizzare l'originale cartello. Nessun movente razzista, ci tiene a precisare, ma solo la volontà di limitare i disagi ai propri clienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento