Cronaca

Fabbrica documenti falsi, viene scoperto dai carabinieri durante una perquisizione

Uno di quei documenti era intestato alla moglie del falsario: lei è stata denunciata, lui arrestato. La perquisizione è stata disposta dalla Procura di Venezia per il reato di frode informatica

Documenti falsi: era l’occupazione di un 36enne che ne ha fabbricato uno anche per la moglie. I carabinieri hanno scoperto tutto durante una perquisizione.

Il fatto

Nel pomeriggio di martedì 8 giugno i carabinieri della stazione di Vigodarzere hanno perquisito l’abitazione di un 36enne moldavo. La perquisizione, disposta dalla Procura di Venezia per frode informatica, ha permesso di portare alla luce l’attività di fabbricazione di documenti falsi dell’uomo. Due quelli trovati che hanno portato all’arresto del 36enne, sottoposto agli arresti domiciliari. La moglie, una 33enne moldava, era intestataria di uno dei documenti falsi ed è stata denunciata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabbrica documenti falsi, viene scoperto dai carabinieri durante una perquisizione

PadovaOggi è in caricamento