rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Indagini: "Domenico aveva bevuto molto e poco prima di morire"

Il rapporto dell'esperto ha rilevato la presenza di 3,7 grammi di alcol nello stomaco dello studente. Questo significa che il 19enne aveva alzato il gomito, sì, ma che quanto assunto non era ancora stato smaltito

Domenico aveva bevuto molto e pochi minuti prima di quel tragico volo, il 10 maggio scorso, dal quinto piano dell'hotel Da Vinci di Milano. A dirlo, come riportano i quotidiani locali, sarebbe la consulenza del professor Massimo Montisci, dell'Istituto di medicina legale di Padova, incaricato dall'avvocato dei genitori di Maurantonio, Eraldo Stefani.

"DOMENICO AVEVA BEVUTO PRIMA DI MORIRE". Il rapporto dell'esperto avrebbe rilevato la presenza di 3,7 grammi di alcol nello stomaco del giovane studente del liceo Nievo. Questo significa che Domenico aveva bevuto molto, sì, ma che quell'alcol non era ancora stato smaltito, e quindi era stato assunto poco prima della morte del 19enne. A questo punto, l'interrogativo è: con chi aveva bevuto? Forse da solo? Perché, durante una gita, di solito queste cose si fanno in gruppo, eppure i compagni di stanza di Maurantonio hanno sempre dichiarato di non sapere nulla.

UNA MORTE ANCORA SENZA UN PERCHÈ: Tutti gli articoli

I COMPAGNI DI DOMENICO. Quella notte, stando alle dichiarazioni dei ragazzi, lo studente si sarebbe lavato i capelli, poi si sarebbe messo a dormire nel letto matrimoniale che condividevano in tre. Quello disteso accanto a lui, verso le 6.30, ha riferito di essersi accorto che Domenico non c'era, ma di essersi subito riaddormentato. L'allarme, solo l'indomani mattina, alle 7.30. L'ultimo messaggio inviato dal cellulare del 19enne è alle 5.20. Il "buco" su cui si indaga va da quell'ora a quella del risveglio degli studenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagini: "Domenico aveva bevuto molto e poco prima di morire"

PadovaOggi è in caricamento