rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Malore mentre va a celebrare al Duomo, morto don Salvagnin

Il prete giovedì mattina è uscito dalla Casa del Clero diretto alla messa. Alla fermata del minibus vicino ad Arco Vallaresso si è accasciato a terra, i sanitari sono riusciti a rianimarlo ma poi il cuore non ha retto

Si era alzato di buon mattino com'era solito fare per andare a celebrare la messa in Duomo ma un malore improvviso non gli ha lasciato scampo. Come riporta Il Gazzettino, è morto giovedì, a causa di un infarto, don Tiziano Cipriano Salvagnin, 81 anni, originario di Vigorovea, che attualmente risiedeva nella Casa del Clero di via San Girolamo a Padova.

MALORE ALLA FERMATA DEL BUS. Don Salvagnin era uscito alle 8 diretto in chiesa, poco dopo, raggiunta la fermata del minibus vicino ad Arco Vallaresso, si è accasciato a terra davanti ai presenti che hanno allertato immediatamente il 118. I sanitari con tenacia sono riusciti a rianimarlo e trasportarlo in ospedale ma giunto al nosocomio il sacerdote è stato stroncato da un'altra crisi cardiaca. Per anni cappellano della residenza "Parco del sole", a lungo aveva ricoperto lo stesso ruolo all’ospedale elioterapico di Mezzaselva sull’Altopiano di Asiago.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore mentre va a celebrare al Duomo, morto don Salvagnin

PadovaOggi è in caricamento