Doping, deferiti due atleti padovani Nei guai anche maratoneta Pertile

Ventisei azzurri deferiti per "eluso controllo" dalla procura Antidoping della Nado-Italia. I provvedimenti sono stati notificati a seguito dell'inchiesta Olimpia. Non si sarebbero resi reperibili agli accertamenti

Ruggero Pertile

Ci sono anche due padovani, il maratoneta Ruggero Pertile e il velocista Jacques Riparelli, tra i 26 atleti azzurri deferiti per "eluso controllo" dalla procura Antidoping della Nado-Italia.

DOPING, DEFERITO PERTILE. All'inchiesta Olimpia, che, come riportano i quotidiani locali, è stata eseguita dai Nas-Ros dei carabinieri di Trento, su mandato della procura di Bolzano, hanno fatto seguito gli accertamenti della stessa procura Antidoping. Il deferimento è stato notificato a Pertile mentre si trovava al ritiro della nazionale a Tirrenia. Gli atleti coinvolti finiranno a processo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

  • Grande fiera nel pieno centro del paese: deviazioni per auto e bus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento