rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Vigonza / Via del Basabò

Doppio infortunio sul lavoro: gamba sfregiata dalla motosega e bacino rotto per due operai

Due uomini sono rimasti vittime di altrettanti incidenti durante l'orario di lavoro in ditte lontane pochi chilometri. Per entrambi è stato necessario il ricovero in ospedale

Lunedì nero per le aziende dell'Alta e giornata intensa per i carabinieri e i tecnici dello Spisal (Servizio di prevenzione, igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro), intervenuti due volte a neanche dieci chilometri di distanza.

Giovane ferito dalla motosega

Il primo incidente si è verificato nei locali della ditta edile Brenta Lavori, in via del Basabò a Vigonza. Un 22enne padovano stava potando degli arbusti con una motosega che, per cause in corso d'accertamento, gli è scivolata ferendolo alla gamba destra. Immediatamente soccorso dagli altri dipendenti che hanno chiamato l'ambulanza, il ragazzo è stato portato all'ospedale di Camposampiero. Fortunatamente il taglio è stato superficiale e dopo le medicazioni è stato dimesso. Per accertare la dinamica dell'infortunio sono arrivati sul posto i carabinieri di Cadoneghe e lo Spisal camposampierese.

Bacino rotto per un operaio

Gli stessi sono tornati in servizio alle 17 dopo il ferimento di un operaio 53enne, dipendente della Peron Giovanni a Villanova di Camposampiero dove risiede anche la vittima. L'uomo era in cima a una scala per dei lavori, quando all'improvviso ha perso l'equilibrio finendo a terra. Dolorante ma vigile, anche lui è stato aiutato dai colleghi e preso in cura dai sanitari. Arrivato al pronto soccorso gli è stata riscontrata una frattura del bacino che guarirà in un mese e mezzo. Anche in questo caso sono stati eseguiti i rilievi di rito, ma pare che entrambi gli incidenti siano frutto di un errore umano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio infortunio sul lavoro: gamba sfregiata dalla motosega e bacino rotto per due operai

PadovaOggi è in caricamento