Nascondeva nella tasca dieci dosi di cocaina: scoperto dalla polizia, denunciato un 17enne

Era fermo di fronte a una lavanderia, con un atteggiamento che ha insospettito gli agenti. Oltre alla droga aveva anche centinaia di euro, così è stato denunciato e accompagnato in una comunità per minori

Non toglieva la mano dalla tasca. Un particolare che, con altri elementi, ha insospettito i poliziotti che hanno perquisito un 17enne: aveva della cocaina ed è stato denunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo

Nel pomeriggio di lunedì 31 agosto gli agenti si trovavano all’Arcella per un controllo: nelle ultime settimane sono arrivate diverse segnalazioni di spaccio da parte dei residenti, così sono state rafforzate le verifiche, anche con l’aiuto di pattuglie della Squadra Mobile in borghese. In via Guido Reni, intorno alle 16.15, gli agenti hanno notato un ragazzo di fronte una lavanderia. Aveva un atteggiamento sospetto e non toglieva mai la mano dalla tasca. I poliziotti si sono avvicinati e hanno identificato il 17enne tunisino per poi passare alla perquisizione: in tasca effettivamente nascondeva dieci dosi di cocaina e nel borsello aveva 600 euro in banconote accartocciate, probabilmente provento di spaccio. Il giovane era già stato identificato all’interno di alcune abitazioni in disuso, non ha una casa e non ha nemmeno precedenti specifici quindi il tribunale dei minori di Venezia ha deciso il suo collocamento in una comunità. Il 17enne è stato comunque denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento