menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa droga e banconote false: spacciatrice trentunenne arrestata a Camposampiero

Le manette sono scattate a seguito di un servizio antidroga attivato nella serata precedente

Nella notte tra lunedì e mercoledì, in via Giorgione a Camposampiero, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, assieme ai colleghi della stazione di Padova Principale, hanno arrestato, per possesso ai fini di spaccio di stupefacenti, E.F., marocchina di 31 anni, residente a Castelfranco Veneto (Treviso) ma di fatto domiciliata a Camposampiero, con precedenti di polizia giudiziaria.

LA DROGA E IL MATERIALE SEQUESTRATI. Le manette sono scattate a seguito di un servizio antidroga attivato nella serata precedente a Padova. La perquisizione domiciliare aveva portato al rinvenimento di 3 involucri in cellophane contenenti complessivamente 1,7 grammi di cocaina, 45 banconote da 20 euro contraffatte, la somma in contanti di circa 900 euro ritenuta provento di spaccio, 3 telefoni cellulari (Huawei, Samsung e Gocolor), un notebook marca Compac, un bilancino di precisione marca Laica, vari documenti di identità intestati all’arrestata e ad altri due connazionali.

AI DOMICILIARI. Sostanza stupefacente, banconote e materiale rinvenuto sono stati sottoposti a sequestro. Espletate le formalità di rito, la donna è stato posta agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima fissato per martedì mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento