menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Controlli in Stazione, fermato corriere della droga: sequestrato mezzo chilo di eroina

Immediato l'arresto da parte dei carabinieri del comando pronvinciale di Padova. Lo stupefacende era destinato alle piazze della città del Santo

Domenica mattina i carabinieri del comando provinciale di Padova, durante un controllo in zona Stazione, hanno arrestato un K.B. 23enne tunisino, irregolare, trovato in possesso di oltre mezzo chilo di eroina destinato al mercato patavino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ARRESTO.

I militari mentre pattugliavano a piedi anche il sottopasso della stazione ferroviaria, hanno proceduto al controllo di due nordafricani. Uno dei due si è subito dimostrato insofferente e si è dato ripetutamente dato alla fuga. L’uomo è salito sulla rampa di scale per raggiungere i binari e, in maniera molto spregiudicata, li attraversava cercando di guadagnare l’uscita, ma veniva immediatamente inseguito dai Carabinieri che lo tenevano sempre a vista. Il 23enne dopo aver travolto alcuni passanti, è  riuscito a raggiungere l’angolo tra via Bixio e via Cairoli, dove si è per occultare qualcosa in un intercapedine di un muro e poi riprendeva la sua corsa. La sosta gli è stata fatale perché, mentre un militare ha recuperato il pacco lasciato, altri lo acciuffavano, identificandolo.

EROINA.

Arrivati in caserma i militari hanno appurato che il pacco, un involucro di nylon termosaldato, infilato in uno zainetto azzurro, conteneva oltre 500 grammi di eroina, che reagiva immediatamente al narcotest, facendone apprezzare l’ottima qualità, che comunque verrà appurata esattamente dalle successive analisi di laboratorio. Lo stupefacente è stato sequestrato.

IMG_4225-2

ZONE A RISCHIO.

L’attività dei carabinieri si inserisce in più ampie dinamiche di messa in sicurezza delle zone più a rischio della città in cui il Comando Provinciale sta incrementando i controlli, anche in previsione delle prossime festività, impiegando varie componenti specializzate, come le Unità Cinofili, le Compagnie di Intervento Operativo, unità specializzate nel controllo del territorio, sia esso urbano che extra urbano, nonché ricorrendo anche all’ausilio di elicotteri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento