"Covo" di tossici, spacciatori e clandestini: sequestrata casa della droga in via del Cristo

Padova. Sigilli all'immobile al civico 147. Il proprietario ospitava irregolari in cambio di soldi o droga. Nell'abitazione si consumavano e confezionavano sostanze stupefacenti

La polizia locale mette i sigilli allo stabile

A seguito dei molteplici sopralluoghi effettuati su segnalazione dei servizi sociali che avevano riscontrato lo stato di grave degrado dell’abitazione, gli agenti della polizia locale di Padova hanno messo i sigilli ad un immobile al civico 147 di di via del Cristo.

OSPITAVA CLANDESTINI. Le precedenti ispezioni avevano permesso infatti di riscontrare che il proprietario dello stabile (un tossicodipendente di lunga data) ospitava, spesso in cambio di un corrispettivo in denaro o di droga, persone prive di regolare permesso di soggiorno. In un'occasione erano stati trovati addirittura 15 ospiti, tra cui molti minorenni. L'uomo era stato quindi sanzionato per struttura ricettiva abusiva e denunciato per favoreggiamento della immigrazione clandestina.

"COVO" DI TOSSICODIPENDENTI E SPACCIATORI. Non solo. Dalle dichiarazioni raccolte e dagli esiti delle perquisizioni effettuate, era stato accertato che l'uomo era solito consumare droga isnieme agli altri ospiti, consentendo il taglio e il confezionamento in dosi della sostanza stupefacente e adibendo di fatto la propria abitazione a luogo di ritrovo abituale per tossicodipendenti. Di qui, l'emissione del decreto di sequestro preventivo.

IL SEQUESTRO. Durante l’operazione di sequestro, gli agenti hanno trovato all’interno dell'immobile, oltre al proprietario, anche due tunisini, già conosciuti come tossicodipendenti, entrambi privi di documenti di identificazione. Accompagnati nella sede di via Liberi, i due stranieri sono stati sottoposti ad indagini per lo stato di clandestinità nel territorio italiano. L’immobile è stato messo in sicurezza; sono stati chiusi con catene, lucchetti e viti tutti gli ingressi e le finestre per evitare l’accesso a persone non autorizzate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento