menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cessioni di droga in centro vicino alla Foot Locker, frame dal video delle telecamere di sorveglianza

Cessioni di droga in centro vicino alla Foot Locker, frame dal video delle telecamere di sorveglianza

Monopolio dello spaccio di eroina nelle principali piazze di Padova: altri due arresti

Nelle scorse ore, gli agenti della squadra Mobile nell'ambito dell'operazione antidroga "Ea Busa", hanno stretto le manette ai polsi di altre due persone

Altri due arresti sono stati eseguiti nelle scorse ore nell'ambito dell'operazione antidroga "Ea Busa" condotta dai poliziotti della squadra Mobile di Padova nei confronti di un'organizzazione che aveva assunto il monopolio dello spaccio di eroina nelle principali piazze cittadine. Si tratta di due fidanzati: S.V., 48 anni, e S.M., 54 anni.

ARRESTATI DUE FIDANZATI. Quest'ultimo è il proprietario dell'appartamento, in via Bonardi a Padova, dove entrambi vivono e che, mercoledì, gli agenti hanno passato al setaccio, rinvenendo 23 grammi di eroina, due bilancini di precisione e 4.700 euro in contanti, ritenuti provendo dell'attività illecita. La donna, S.V., era indagata per essere stata sorpresa a cedere una dose di droga. Di qui la perquisizione, a seguito della quale i poliziotti hanno proceduto all'arresto della coppia.  

LE CESSIONI DI DROGA IN CENTRO: Guarda il video

MONOPOLIO DELLO SPACCIO NELLE PIAZZE. Le indagini sono iniziate nell'aprile dello scorso anno, a partire da cessioni di droga nelle vicinanze del Sert, denominato "ea busa" dagli stessi trafficanti e clienti. Il mese successivo (maggio 2015), scattò il primo arresto, con il contestuale sequestro di mezzo chilo di eroina. Il 9 giugno 2015, a Vigonza, gli agenti strinsero le manette ai polsi di una seconda persona: in quell'occasione furono sequestrati 7 chili dello stesso stupefacente. Il 17 e il 18 giugno vennero poi rinvenuti e sequestrati altri due chili di eroina, uno al giorno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento