menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli della Guardia di Finanza in stazione a Padova

I controlli della Guardia di Finanza in stazione a Padova

Droga in stazione: fermato nigeriano con 3 chili di "maria" coperti da polvere di caffè

L'uomo era appena sceso dal treno quando, nel sottopasso ha incrociato i militari in borghese con l'ausilio del cane Zat. Immediata la perquisizione e l'arresto. Dall'inizio dell'anno le fiamme gialle hanno sequestrato 63 chili di sostanze stupefacenti di vario genere

I militari della Guardia di Finanza di Padova, con l'ausilio delle unità cinofile, nei giorni scorsi hanno fermato in stazione A.E., nigeriano, arrivato nella città del Santo con un treno Freccia rossa proveniente da Roma, semplicemente con uno zaino in spalla.

DROGA. Appena sceso dal treno l'uomo si è diretto verso il sottopasso della stazione dove ha incontrato i finanzieri in borghese ed il cane Zat che lo ha segnalato in maniera decisa ed inequivocabile. L'uomo è stato quindi sottoposto a perquisizione personale che ha portato alla scoperta all'interno del borsone di tre confezioni ben sigillate con più strati di cellophane coperti da polvere di caffè, contenenti nel complesso circa tre chili e tre etti di marijuana. L'uomo è stato quindi arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e condotto al carcere “Due Palazzi” di Padova.

ALTRI EPISODI. Solo pochi giorni prima le unità cinofile del gruppo di Padova avevano scoperto poco meno di un etto di sostanza stupefacente tra marijuana e hashish occultata in più zone adiacenti alla stazione ferroviaria. Dall’inizio dell’anno le fiamme gialle hanno sequestrato 63 chili di sostanze stupefacenti di vario genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento