menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz della polizia, scovati e arrestati pusher destinatari di provvedimenti restrittivi

Uno aveva trovato rifugio in un'abitazione a Borgoricco; nella rete anche un tunisino che spacciava davanti al Sert e un 73enne condannato per spaccio di ingenti quantità di cocaina

Giovedì, nel corso di un blitz a Borgoricco, la polizia ha arrestato un cittadino marocchino con vari precedenti per spaccio di droga e falso documentale, latitante e destinatario di un ordine di carcerazione. L'uomo è stato scoperto per la strada da un poliziotto della squadra Mobile libero dal servizio ed è stato seguito sino al suo nascondiglio, un’abitazione in cui aveva trovato rifugio.

PUSHER DAVANTI AL SERT. Nella rete è finito anche un tunisino, E.T., 50 anni, detto "Tyson", noto per la sua attività di pusher davanti al Sert di via dei Colli, già arrestato in passato davanti all’azienda ospedaliera. E.T. è stato rintracciato e condotto al Due Palazzi dai poliziotti della squadra Mobile, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'autorità giudiziaria.

ALTRI DUE ARRESTI. Eseguiti anche due provvedimenti restrittivi nei confronti di un italiano di 73 anni, condannato a 4 anni per spaccio di ingenti quantità di cocaina, e di un 66enne, per una condanna per furto passata in giudicato.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento