Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Stazione / Piazzale Stazione

Droga in stazione in Prato e a Piove Una con gli ovuli nelle parti intime

Arrestata una nigeriana, fermata dai carabinieri allo scalo ferroviario di Padova. In manette anche un marocchino all'interno dell'isola Memmia e un 41enne trovato con droga e materiale per il confezionamento

Dieci ovuli di cocaina occultati nelle parti intime. I carabinieri della compagnia di Padova, martedì, hanno arrestato in flagranza di reato Bukky B., nigeriana di 24 anni, senza fissa dimora.

STAZIONE. A seguito di un controllo in zona stazione, la ragazza è stata fermata e accompagnata in caserma, dove, a seguito di perquisizione personale, è stata trovata in possesso di 10 ovuli bianchi fasciati in cellophane, per un peso complessivo di 110 grami, nascosti nelle mutande. Espletate le formalità di rito, è stata accompagnata alla casa circondariale di Verona Montorio.

PRATO DELLA VALLE. Arrestato anche un marocchino di 25 anni, Mohamed D., in Italia senza fissa dimora, trovato in possesso di 4 grammi di hashish all'interno dell'isola Memmia. I militari della stazione di Prato della Valle lo hanno arrestato per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio e per resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane ha infatti ferito un carabiniere nel vano tentativo di sottrarsi agli accertamenti. Il militare ne avrà per 30 giorni.

PIOVE DI SACCO. Sempre per reati connessi allo spaccio di droga, è stato denunciato D.E., 41 anni, residente a Piove di Sacco, trovato in possesso di 1,1 grammi di cocaina, suddivisa in tre involucri, e di materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in stazione in Prato e a Piove Una con gli ovuli nelle parti intime

PadovaOggi è in caricamento