menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marijuana tra i campi di mais Sequestro di piante nel Piovese

La polizia provinciale ha scoperto la coltivazione ben occultata tra il granoturco. Indagini sono in corso per identificare i responsabili

Per crescere, le piante di marijuana hanno bisogno di molta luce e il sito dove sono state trovate si prestava bene. Inoltre, chi ha scelto quel luogo, lo ha fatto in modo accurato perché il mais presente, crescendo, aveva costituto una barriera naturale per gli occhi di curiosi. Ma, nonostante tutte le precauzioni assunte dai coltivatori, gli uomini della polizia provinciale hanno scoperto lo stupefacente.

A ONARA DI TOMBOLO: Una piantagione di canapa nell'oasi protetta

CACCIA AI RESPONSABILI. La coltivazione illegale di marijuana è stata rinvenuta in zona Piovese, ben “occultata” in un terreno incolto da persone in corso di identificazione. L’area dove sono state rinvenute ha le dimensioni di un campo agricolo, ma è nascosto da altri terreni coltivati a mais. “Il personale della polizia provinciale – ha spiegato l’assessore provinciale Enrico Pavanetto - ha eseguito alcuni appostamenti in modo da individuare i soggetti che hanno coltivato le piante di marijuana. L’indagine è ancora in corso e, proprio per questo, c'è uno stretto riserbo sul luogo dov’è avvenuto il ritrovamento”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento