rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Portello

Fugge alla vista degli agenti e getta a terra una busta: dentro mezzo kg di eroina, arrestato

Era un vero e proprio punto di riferimento per lo smercio di sostanza stupefacente nel quartiere, sia attraverso una cessione diretta sia avvalendosi di galoppini a cui consegnava dosi per la successiva vendita. L'arresto è avvenuto domenica in zona Portello

Domenica pomeriggio, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno arrestato  A.F.  33enne tunisino, trovato in possesso di oltre mezzo chilo di eroina. L’operazione è nata a seguito di un’attività di osservazione degli agenti della squadra mobile di Padova che, visionando le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza cittadina, è emerso che lo straniero era un vero e proprio punto di riferimento per lo smercio di sostanza stupefacente nel quartiere, sia attraverso una cessione diretta sia avvalendosi di galoppini a cui consegnava dosi per la successiva vendita.

BUSTA PIENA DI EROINA.

Dopo aver notato che lo straniero aveva ricevuto denaro da un extracomunitario,  gli uomini della squadra mobile sono usciti allo scoperto e si sono posti all’inseguimento dello straniero che, alla loro vista, ha lanciato nel fiume una busta di plastica che aveva in mano e  si è dato a precipitosa fuga. Lo spacciatore è stato bloccato in via Ognissanti, inseguito da uno degli uomini in borghese a bordo o di una bicicletta recuperata, abbandonata sulla strada. Grazie all’intervento dei vigili del fuoco, indirizzati nelle operazioni dagli agenti, è stato possibile recuperare la busta di plastica che l’uomo aveva lanciato in acqua, che nel frattempo non era stata mai persa di vista dagli operatori. All’interno erano presenti due calzini contenenti 534 grammi di eroina. Sottoposto a perquisizione, lo straniero è stato trovato in possesso di ulteriori 20 grammi di eroina e di 120 euro.

SOLDI NELLA TEIERA.

Dalla successiva perquisizione estesa dagli agenti nell’appartamento dove lo stesso dimorava, in via Gattamelata, sono stati trovati 810 euro nascosti in una teiera, provento di attività illecita. L’uomo è stato portato in Questura ed arrestato per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio e al termine degli atti condotto in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge alla vista degli agenti e getta a terra una busta: dentro mezzo kg di eroina, arrestato

PadovaOggi è in caricamento