Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Santa Rita / Via Antonio Simeone Sografi

Spacciatore con 2,5 chili di droga "tradito" a Padova dal taxi: preso

Un carabiniere fuori servizio che stava attendendo il bus al centro Giotto si è insospettito quando ha riconosciuto un pregiudicato salire su un taxi. Fermato e perquisito, deteneva un grosso quantitativo di eroina

La droga, i cellulari sequestrati e la foto dell'arrestato

Stava attendendo l'autobus alla fermata davanti al centro Giotto. Quando ha riconosciuto un pregiudicato salire su un taxi, si è insospettito e, nonostante fosse fuori servizio, un carabiniere del comando provinciale di Padova ha immediatamente allertato i colleghi che hanno inviato sul posto l'autoradio.

DROGA PER 250MILA EURO. Il taxi è stato fatto accostare alla rotatoria di via Sografi. Il passeggero, Mohamed B., un 31enne tunisino, ha tentato di allontanarsi, ma è stato bloccato dai militari dell'arma e perquisito. Addosso gli sono stati rinvenuti ben 5 panetti di eroina per un totale di 2,6 chilogrammi che, una volta rivenduta al dettaglio, avrebbe potuto fruttare la considerevole cifra di 250mila euro. Dalla perquisizione domiciliare in via Chilesotti, invece, i carabinieri non hanno rinvenuto ulteriore stupefacente. L'ipotesi più accreditata secondo gli inquirenti è che il tunisino fosse un mero "galoppino", incaricato da "pesci" più grossi di spostare la droga. Per il 31enne è scattato l'arresto. Con l'eroina, gli sono stati sequestrati anche due telefoni cellulari, utili alle indagini per risalire agli altri canali della rete di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore con 2,5 chili di droga "tradito" a Padova dal taxi: preso

PadovaOggi è in caricamento