menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge "paladino della legge" con la polizia ma nello zaino nasconde hashish e "maria"

Episodio singolare, domenica pomeriggio, a Padova. Un 60enne racconta agli agenti di aver trovato della droga sotto ad un cespugli e di volerla consegnare agli agenti per senso della giustizia. Peccato che fosse solo una balla ben pensata

Intorno alle 17.30 di domenica alcuni passanti chiedono l'intervento della polizia per una lite nella zona del parco Vlacovich, a Padova. Quando gli agenti arrivano sul posto trovano un 60enne padovano, incensurato, che racconta di essere stato aggredito da due stranieri che volevano prendergli lo zaino.

DROGA. Non solo. Il 60enne riferisce ai poliziotti di aver trovato un pacchetto con della droga in un cespuglio e di volerla restituire dato il suo alto senso della giustizia, essendo figlio di un ufficiale dell'esercito. Una storiella ben pensata ma per nulla rispondente al vero. Nel telefono dell'uomo gli agenti hanno trovato foto di attrezzi per confezionare la droga mentre all'interno dello zaino hanno rinvenuto 300 grammi di marijuana e 4 di hashish. Stupefacente rinvenuto anche nella sua abitazione. Il 60enne è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento