menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale rinvenuto dai carabinieri nella casa della coppia

Il materiale rinvenuto dai carabinieri nella casa della coppia

Due Carrare, clonavano carte bancomat: coppia in manette

Due romeni, una donna e un uomo 35enni, sono finiti agli arresti domiciliari. Ieri sera la perquisizione dei carabinieri di Abano che hanno rinvenuto in un armadio tutto l'occorrente per l'attività illecita

Un tenore di vita che dava troppo nell'occhio. Insospettiti, i carabinieri di Abano Terme hanno preferito vederci più chiaro e tenere sotto controllo una coppia di romeni 35enni residenti a Due Carrare, impiegati in locali di lap-dance e strip-bar dell’aponense e già noti alle forze dell'ordine.

COPPIA DI CLONATORI. Dopo averli sorvegliati con discrezione per qualche tempo e raccolti numerosi elementi indiziari, gli uomini dell'arma hanno trovato ieri sera la risposta che cercavano. I due soggetti, Beatrice Petruta C. e il coetaneo Mircea D. altro non erano che dei clonatori di carte di credito e bancomat.

PROVE SCHIACCIANTI. Su mandato di perquisizione del pm Sergio Dini, i carabinieri hanno fatto irruzione nell'abitazione della coppia rinvenendo tutto l'occorrente per l'attività illecita. All’interno di un armadio sono state trovate due microcamere e vari cavetti di connessione usb, due pc portatili con all’interno l’applicativo per il download di dati, un sacchetto di cellophane con millenovecento euro in banconote da 50 euro - probabile incasso di prelievi fraudolenti - più un documento d’identità contraffatto e numerose carte a banda magnetica di vari istituti di credito e carte di fidelizzazione di esercizi commerciali manomesse illecitamente.

ARRESTI DOMICILIARI. Dopo le formalità di rito, i due romeni sono stati tradotti agli arresti domiciliari su disposizione dell'autorità giudiziaria. Dovranno rispondere dei reati di indebito utilizzo di carte di credito o di pagamento e di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento