menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Frana sui colli euganei

Frana sui colli euganei

Earth Day, Coldiretti Padova: "Frane e allagamenti, ora basta"

Oggi la giornata mondiale di mobilitazione. L'associazione di categoria degli agricoltori locali invoca un piano "salva suolo" alla luce degli smottamenti che si stanno registrando sui colli Euganei e dei problemi che stanno causando alla semina le continue piogge in pianura

Oggi, lunedì 22 aprile, il mondo celebra l'Earth day, la "Giornata della terra", una maxi mobilitazione in difesa dell'ambiente giunta alla 43° edizione e che si tiene anche in Italia dal 2007. Con l'occasione, Coldiretti Padova mette l'accento sull'attuale dissesto idrogeologico che ha gettato nell'emergenza diverse zone della provincia.

L'APPELLO DI COLDIRETTI. Sui colli Euganei i vigneti e gli uliveti vengono inghiottiti dalle frane, che minacciano anche le strutture come cantine e strade di collegamento. E in pianura gli agricoltori fanno i conti con le continue piogge che non permettono di procedere con le semine primaverili, quest’anno in notevole ritardo. E molti terreni agricoli sono i primi a finire sott’acqua a causa della cementificazione e di una rete idraulica ormai insufficiente. Un amaro contrappasso per il settore primario padovano che ancora non si è ripreso dalla tremenda siccità dello scorso anno. Coldiretti Padova, in occasione della "Giornata della terra", invita quindi a non fermarsi all’emergenza e agli interventi tardivi ma a "lavorare per un nuovo modello di sviluppo, ad un futuro con meno cemento e più verde e più agricoltura, all’insegna di una produzione sostenibile sia sul fronte ambientale che su quello economico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento