menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una fistola artero-venosa

Una fistola artero-venosa

Eccezionale intervento chirurgico: bimbo di 1 anno operato al cervello

Era affetto da un'estesa fistola artero-venosa durale congenita che gli impediva il normale sviluppo della maturazione del cervello: il piccolo che ha subito un'operazione delicatissima ha reagito molto bene e già in un solo mese se ne sono visti i progressi

Eccezionale intervento chirurgico al cervello quello realizzato dall’equipe medica del dott. Francesco Causin, direttore della Neuroradiologia Azienda Ospedaliera di Padova.

LA MALATTIA. L’operazione, infatti, è stata condotta su un paziente di soli 13 mesi che era affetto da un'estesa fistola artero-venosa durale congenita, delle comunicazioni anomale tra arterie e vene: la malattia gli impediva la normale maturazione del cervello.

L'INTERVENTO. Attraverso 3 microcateteri di meno 1 millimetro ciascuno, i medici sono entrati dall'arteria femorale della gamba destra con sottilissimi fili di platino microspirali (sempre di frazioni di millimetro), raggiungendo diversi punti della lesione e riuscendo a escludere completamente la malformazione. Ciò ha permesso il ripristino immediato del normale apporto di sangue al cervello.

IL MIGLIORAMENTO. E anche i risultati dopo solo un mese sono stati a dir poco straordinari: in 30 giorni, infatti, il piccolino ha avuto un netto miglioramento delle capacità motorie e relazionali.

OPERAZIONI RARE. Un intervento eccezionale anche nei numeri: in Italia se ne eseguono al massimo 10 in un anno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento