Efficienze energetiche: tutti i servizi offerti ai Comuni soci e gli interventi effettuati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Sono trentotto i Comuni soci delle province di Padova e Vicenza che si sono affidati a Etra per un supporto nella pianificazione e realizzazione di interventi di efficienza energetica.

I RISULTATI. Negli ultimi due anni la qualità del lavoro di Etra, condotto in sinergia con la partecipata Sintesi srl, ha permesso ai Comuni di ottenere diciannove contributi regionali per circa due milioni di euro. Soldi che sono stati investiti nella redazione dei Piani d'Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) e, soprattutto, in attività di progettazione ed esecuzione di lavori di efficientamento energetico degli edifici pubblici e degli impianti di pubblica illuminazione.

LA PIANIFICAZIONE ENERGETICA. "Un supporto tecnico specializzato e di alto livello - commenta il presidente di Etra Andrea Levorato - che accompagna i Comuni soci nel percorso necessario al raggiungimento degli obiettivi della Commissione Europea di contenimento dei consumi energetici e delle emissioni di anidride carbonica al 2020, costruendo insieme a loro una pianificazione energetica sostenibile attraverso il censimento e la riqualificazione del patrimonio pubblico, con l'obiettivo di ridurre la spesa pubblica di gestione del patrimonio da parte degli Enti. Il tutto passando attraverso la necessaria redazione dei Piani d'Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) e dei Piani per l'illuminazione, strumenti che permettono ai Comuni di identificare le criticità all'interno del loro patrimonio, di stilare una lista di priorità sulle quali costruire i progetti degli interventi di riqualifica energetica e di richiedere e ottenere i finanziamenti regionali".

GLI INTERVENTI. Tra gli esempi più significativi, i contributi ottenuti grazie a Etra per la bonifica degli impianti di pubblica illuminazione nei Comuni di Lusiana che di Cartigliano e il contributo di circa 800mila euro per la riqualifica energetica di due plessi scolastici nel comune di Fontaniva, dove Etra si è occupata di tutte le fasi, dalla diagnosi energetica alla progettazione degli interventi fino alla gestione delle fasi di esecuzione dell'opera; infine, l'efficientamento energetico delle sedi municipali di Vigodarzere e Tezze sul Brenta e degli edifici scolastici del comune di San Martino di Lupari.

IL CONTO TERMICO. "L'attività di Etra a servizio dei Comuni e dell'ambiente non si ferma qui - conclude Levorato - il gruppo di lavoro Etra-Sintesi sta affiancando i Comuni anche nella richiesta degli incentivi del Conto Termico 2.0, attivo dallo scorso 31 maggio. Il Conto mette a disposizione 200 milioni di euro ogni anno, che gli Enti pubblici possono destinare a interventi di efficientamento energetico degli involucri degli edifici, di impianti, illuminazione d'interni e per le rinnovabili termiche".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento