Cronaca

Coronavirus: tra i tanti decessi anche quello dello storico birraio Elio Sausa

Anche nella giornata di lunedì si sono contati 7 decessi. Tra queste anche quello dello storico fondatore del pub "Antico Birraio" di Campo San Martino, ecco chi sono le vittime

Villafranca Padovana piange la morte di Elio Sausa, anche lui vittima del Coronavirus. Lo storico imprenditore della birra avrebbe compiuto a maggio 90 anni. Per 70 anni ha lavorato con il luppolo: dal 1946 come apprendista alla ditta padovana Armellini, poi come distributore per la Itala Pilsen fino al 1973 quando si è messo in proprio. Nel 1997 insieme ai figli ha aperto il Vecchio Birraio di Campo San Martino, il primo locale a Padova a produrre anche birra artigianale.

Gli altri decessi

Oltre al birraio Elio Sausa è mancata anche Silvia Pierobon, 77 anni di Sant’Eufamia di Borgoricco. La donna era ricoverata da un paio di settimane a Schiavonia. Anche il marito era risultato positivo ma è guarito. Il numero delle vittime sale ancora nella casa di riposo di Merlara che lunedì ha pianto la scomparsa di Antonio De Battisti, novantatreenne di Casale di Scodosia nella Bassa. Proveniva dal Centro Servizi Anziani di Monselice ed è morta al Covid-Hospital Marisa Margutti che a 77 anni lascia le sorelle Dina e Loredana. Due infine sono stati i decessi a Padova in azienda ospedaliera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: tra i tanti decessi anche quello dello storico birraio Elio Sausa

PadovaOggi è in caricamento