Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Montegrotto Terme / Viale Stazione

Piscina aperta senza dispositivi di sicurezza: chiuso un hotel delle Terme, cinque denunciati

I carabinieri hanno appurato come all'interno della struttura i dipendenti non usassero le mascherine e gli ospiti non rispettassero le disposizioni per arginare il Covid-19

Nonostante i divieti imposti per l'emergenza Coronavirus hanno lasciato operativa la struttura senza alcuna norma che garantisse la distanza e la sicurezza dei lavoratori e di eventuali clienti. I carabinieri della stazione di Montegrotto e del Nucleo Radiomobile di Abano Terme hanno denunciato sei persone tra cui l'amministrato delegato dell'Hotel Sollievio di viale Stazione per non aver rispettato le misure messe in campo per fronteggiare l'emergenza Covid-19. La struttura è stata anche chiusa per 5 giorni di tutta l'attività di piscina termale. Del fatto è stata informata la Prefettura.

I denunciati

I militari hanno appurato che non erano garantite le misure minime per poter restare aperti. Sono stati indagati l'amministratore unico della società, un uomo di 54 anni residente a Este perchè recidivo nel mantenere aperto il centro remale, una donna di 58 anni residente a Montegrotto, un'altra di 51 anni residente a Villa Estense in quanto responsabili della reception, svolgevano attività lavorativa a distanza ravvicinata e senza le mascherine. Sono state indagate anche una donna russa di 58 anni residente ad Arquà Petrarca, una donna di Este di 56 anni, e uomo di 54 anni residente a Reggio Emilia e un uomo di 57 anni che vive a Pettorazza Grimani nel rodigino che erano presenti all'interno dell'hotel senza una valida ragione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina aperta senza dispositivi di sicurezza: chiuso un hotel delle Terme, cinque denunciati

PadovaOggi è in caricamento