Case di riposo: 23 strutture sono Covid-free, alla Bambina Maria "ufficializzati" 9 decessi

Il consueto punto stampa dell'Ulss: la situazione migliora nelle Rsa, sono 7 quelle che hanno subito i decessi più numerosi. Si lavora per una fase 2 blindata

La situazione migliora anche nelle case di riposo nonostante siano 7 le strutture attenzionate e dove si sono registrati un numero elevato di morti. Dopo giorni di silenzio da parte della Suore di Bambina Maria in via San Massimo, grazie ai dati forniti dall'Ulss 6, è emerso come i decessi di anziane signore ricoverate e che hanno contatto il virus è pari a 9.

Le case riposo

Nella conferenza stampa il direttore generale Domenico Scibetta ha snocciolato i numeri insieme al dottor Paolo Fortuna, direttore dei servizi sociali. Le case di riposo Covid-free, dove attualmente non ci sono positivi, sono 23 su 37 pari al 62%. I decessi dall'inizio dell'emergenza in tutta la provincia sono a 105: 26 a Merlara, 22 a Monselice, 21 all'AltaVita, 13 a Galzignano, 2 in via San Massimo, 4 a Cittadella e 3 a Bovolenta. Non ce l'hanno fatta anziani anche all'Oic alla Mandria, alla Moretti Bonora e al Configliachi. Il 90% dei deceduti erano comunque ospiti delle prime 7 residenze elencate. In vista della fase 2 proseguono i lavori di accertamento sanitario in tutte le strutture dove un team appositamente costituito verificherà le singole situazioni e i dispositivi messi in campo per contenere il contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-Hospital

Per quanto riguarda il Covid-Hospital di Schiavania al momento sono 112 i ricoverati di cui 4 in terapia intensiva. La rianimazione Covid di Cittadella è stata chiusa e da lunedì è stato riaperto il punto nascite. Alcuni anestesisti sono rientrati nelle loro sedi di lavoro a Piove di Sacco e a Camposampiero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento