menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza profughi: oggi scade, il Comune avanza 243mila euro

Sul totale di 794.852 euro sborsati da Palazzo Moroni per l'accoglienza dei 50 profughi alloggiati in città, soltanto 551.497 sono stati rimborsati dal Ministero come previsto

Scade oggi la proroga per l'emergenza Nord Africa, decretata per l'arrivo nel 2011 di oltre 62mila migranti in fuga dalle rivolte nei Paesi della cosiddetta 'primavera araba'. I profughi rimasti in Italia dovranno quindi lasciare le strutture che li hanno accolti finora.

I RIMBORSI MANCATI. Alla scadenza, però, il Comune di Padova arriva con un credito, da parte del Ministero, di ben 243.355 euro. Si tratta del denaro che Palazzo Moroni ha anticipato per l’accoglienza dei 50 profughi, quelli ospitati all’ex Gabelli e quelli alloggiati nelle case Erp, che avrebbero dovuto essere rimborsati da Roma. In totale, l’amministrazione patavina ha sborsato 794.852 euro, ma i rimborsi si fermano a luglio 2012, dunque soltanto 551.497 sono stati resi alle casse comunali come previsto.

LA SCELTA: AI PROFUGHI O I SOLDI O IL LAVORO

LE PERSONE “VULNERABILI”. Nel frattempo, il sindaco Flavio Zanonato e delegato Anci all'Immigrazione ha richiesto ieri un’incontro con il tavolo nazionale per chiedere certezze per l'assistenza dei profughi, i cui costi sono stati finora gestiti da prefetture, associazioni e comuni, molti dei quali sull'orlo del dissesto finanziario. Tema centrale le cosiddette persone 'vulnerabili': minori, mamme e persone ammalate. "Dal ministero dell'Interno - spiega Zanonato - abbiamo ricevuto risposte rassicuranti per quanto riguarda la necessità di garantire la continuità dell'accoglienza per le persone con vulnerabilità di diverso tipo (comprese famiglie con bambini) e per chi non è ancora in possesso di un titolo di soggiorno, la copertura dei costi e la definizione precisa del cosiddetto 'contributo di uscita', anche per quanto riguarda la sua erogazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento