menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza sisma: inaugurazione Torre della Ricerca senza Napolitano

Il capo dello Stato, impegnato nelle zone terremotate dell'Emilia, non sarà a Padova venerdì per il taglio del nastro dell'Istituto di ricerca pediatrica però sarà comunque a Venezia per la Festa della Marina militare. Ingiusta preferenza?

L'ospite d'onore, proprio lui, purtroppo, non ci sarà. La tanto attesa visita del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in programma il prossimo venerdì 8 giugno a Padova è stata annullata per “causa di forza maggiore”. E la giustificazione è più che lecita: l'emergenza terremoto in Emilia, aggravatasi ulteriormente nelle ultime ore, tra continue scosse e maltempo. Lo stesso giorno, però, il capo dello Stato dovrebbe assistere a Venezia, in piazza San Marco, al giuramento dei cadetti del collegio Morosini, nel giorno del 50esimo anniversario della fondazione dell'istituto e della festa della Marina Militare italiana. A questa occasione, è stato confermato dal Quirinale, Napolitano non mancherà. Preferenza che potrebbe dar adito a polemiche in città.

A VENEZIA: NAPOLITANO COMUNQUE IN PIAZZA S. MARCO PER LA MARINA

VISITA ANNULLATA: IL MESSAGGIO VIA MAIL. Il Presidente avrebbe dovuto presenziare all'inaugurazione ufficiale della Torre della Ricerca della fondazione Città della Speranza in zona artigianale a Padova. Sarà invece impegnato a Bologna e nelle zone terremotate. L'avviso del cambio di programma è arrivato questa mattina via mail direttamente al sindaco Flavio Zanonato in una comunicazione firmata personalmente da Napolitano. E pensare ch già un mese fa la data per il taglio del nastro era stata cambiata proprio per andare incontro agli impegni del capo dello Stato.

UN MESE FA: IL POSTICIPO DELLA DATA PER GLI IMPEGNI DI NAPOLITANO

CERIMONIA, IL PROGRAMMA. Resterà ad ogni modo invariato - seppur con gli opportuni adeguamenti del caso - Il programma della cerimonia. Lo riferisce il presidente onorario della fondazione Andrea Camporese. La cerimonia avrà quindi inizio alle ore 15.30: interverranno Camporese, il presidente della Fondazione Giovanni Franco Masello, il sindaco Zanonato, il presidente della Provincia Barbara Degani, il magnifico rettore Giuseppe Zaccaria, Paolo De Coppi, ricercatore dell'Università di Padova e il presidente della Regione Luca Zaia. Dopo il taglio del nastro il programma prevede la visita ai laboratori di ricerca e l'incontro con i ricercatori dell'Istituto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento